The Peninsula Hotels e Art Basel Hong Kong trasformano gli hotel in gallerie d'arte
7804
post-template-default,single,single-post,postid-7804,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,qode-news-2.0.1,qode-quick-links-2.0,aawp-custom,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-theme-ver-18.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive

The Peninsula Hotels e Art Basel Hong Kong trasformano gli hotel in gallerie d'arte

Non devi più andare in un museo per apprezzare le opere d'arte, Arte in risonanza trasforma gli hotel in gallerie d'arte immersive.

Arte in risonanza è un'esperienza immersiva di arte contemporanea che la catena Peninsula Hotels ha creato per vivere l'arte mentre fai una pausa.

Il programma Arte in risonanza È una mostra multisensoriale che consiste in diverse installazioni di arte contemporanea.

Questo risultato è raggiunto grazie alla partnership tra The Peninsula Hotels e Art Basel Hong Kong.

Ed è parte delle attività del gruppo per innovare e offrire nuove esperienze ai suoi ospiti.

Installazioni d'arte

The Peninsula Hotels ha lavorato con la famosa coppia di curatori Isolde Brielmaier e Bettina Prentice selezionano gli artisti contemporanei più innovativi.

È iniziato a marzo e durerà fino all'21 di giugno di 2019.

Tutti i visitatori e gli ospiti di The Peninsula Hong Kong possono usufruire delle strutture dei diversi artisti.

Ad esempio, il cortile storico dell'hotel presenta un'opera di Janet Echelman.

È una rete a maglie galleggianti con un'illuminazione a colori vivaci.

Un vivace baule rosso ti attende nella hall dell'hotel, per evocare ricordi personali di tutti i visitatori.

Il suo creatore è stato l'artista australiano Timothy Paul Myers.

Il cileno Ivan Navarro è un pezzo sorprendente creato da neon e specchi. Un'affascinante interazione di spazio e luce che emula la casa.

Inoltre, c'è uno spazio architettonico progettato da Zhi-gang Lu e dai team di MINAX e Minaxdo.

The Peninsula Hotels

L'arte è parte della storia dell'umanità, è un linguaggio inclusivo che attraversa i confini e genera lo stesso modo di comunicare.

Con questa premessa, la catena del lusso, che ha più di 90 anni, crea il programma artistico immersivo Arte in risonanza.

Peter Borer, proprietario di The Peninsula Hotels, assicura che l'obiettivo di Arte in risonanza è che gli ospiti vengono coinvolti nello spazio architettonico.

E ottenere questo attraverso le installazioni di arte contemporanea.

Allo stesso tempo, crea una connessione che offra comfort, conforto e gioia a chi li visita.

Gallerie d'hotel nel mondo

Una selezione di parti del lancio a Hong Kong si trasferirà a The Peninsula Paris nella caduta di 2019.

E si unirà ad altre strutture aggiuntive, sviluppate da artisti locali della città di luce.

Questo si ripeterà ogni anno, mentre il programma viaggia e cresce tra le dieci sedi di The Peninsula e gli hotel in fase di sviluppo a Londra, Istanbul e Yangon.

Un altro motivo per cui Arte in risonanza È così importante, funziona anche come piattaforma per artisti.

Esplora anche la sua creatività, dal momento che la catena alberghiera ordina agli artisti pezzi esclusivi per le loro installazioni.

Inoltre, Attraverso queste strutture, è possibile dare maggiore enfasi alla ricchezza culturale locale.

Arte in risonanza rappresenta un chiaro impegno di The Peninsula Hotels per diffondere l'arte locale e mondiale e continuare il matrimonio tra arte contemporanea e architettura alberghiera.

Immagine animata dell'animazione 'condividi la tua arte'
Non ci sono commenti

Invia un commento