La storia della borsa, il complemento ideale di donne e uomini

Lunedì 28 gennaio 13.35 GMT



La storia della borsa, il complemento ideale di donne e uomini

La storia della borsa è più curiosa e sorprendente di quanto avremmo potuto pensare. Questo complemento, così presente nel quotidiano, è essenziale in ogni outfit. ma, Sai quando ha iniziato a prendere una borsa? Perché è apparso? Come si è evoluto fino ad oggi?

Qui presentiamo la storia della borsa che merita di essere raccontata per scoprire l'origine di un accessorio così fondamentale.

La borsa nell'antico Egitto

I primi segni risalgono all'antico Egitto. quindi, Sono stati trovati geroglifici che mostrano figure maschili con una specie di borsa legata alla vita. Si ritiene che sia stato usato per trasportare i semi nelle piantagioni. E nel caso dei cacciatori, per portare la loro preda. Ci sono anche sculture che mostrano l'uso di questo accessorio.

È curioso Un tale abbigliamento femminile nel nostro tempo, ha iniziato ad essere un complemento esclusivamente maschile. Tuttavia, i tempi stanno cambiando e sempre più persone hanno il coraggio di portare la borsa di un uomo.

Le "bustine" del quattordicesimo secolo

Le seguenti informazioni sono tratte dal 14 ° secolo. Questo è il momento in cui i piccoli sacchetti di pelle che sono stati chiusi grazie a una corda sono diventati popolari. Inoltre, sono stati utilizzati indiscriminatamente da uomini e donne, anche se con scopi diversi. L'uomo per portare soldi e le donne a mostrare il loro status sociale. Sempre, a seconda dei ricami e degli abbellimenti che indossavano le loro "bustine".

L'esagerata moda elisabettiana

Durante il sedicesimo secolo, venne l'esagerata moda elisabettiana. Tra i più ricchi, le borse si nascondevano nelle pieghe delle gonne. Per questo motivo, si dice che la prima apparizione della tasca. I viaggiatori e gli abitanti del villaggio, d'altra parte, incrociavano una borsa larga sopra il petto.

Le origini della borsa come la conosciamo oggi

Fu dal diciottesimo secolo in cui le origini della borsa sono state stabilite come lo conosciamo oggi. La moda è stata semplificata. Ad esempio, la quantità di tessuto è stata ridotta e è stato adottato uno stile silhouette più semplice. Era impossibile nascondere le cose sulla scollatura o tra i vestiti. Apparve così il cosiddetto "reticolo", "indispensabile" o "balandrán", e ironicamente chiamato "ridicolo".

Queste borse erano fatte in tessuto e potevano essere ricamate o molto decorate; Maggiore è la quantità di ornamenti, maggiore è lo stato sociale. In effetti, era una condizione indispensabile per l'aspetto di ogni donna da considerare per il matrimonio. Il contesto è abbastanza retrogrado.

Da allora, la borsa è stata un vestito la cui forma e il cui design sono cambiati in base alle esigenze. Inoltre, in balia dei capricci dell'estetica del momento.

I grandi cambiamenti del diciannovesimo secolo

Dopo l'industrializzazione e l'aspetto del treno, le esigenze sono cambiate di nuovo e così è arrivato il bagaglio a mano. Inoltre, erano presenti le grandi case di moda.

Nel primo decennio di 1900 sarebbero emerse le prime grandi aziende. Molti di questi superstiti infrangibili nel nostro secolo e autori di borse iconiche nel mondo della moda.

In questo momento inizierebbe a differenziare anche tra i tipi di borsa. Dagli anni 20, nei prossimi decenni, sembrerebbe la "busta", la "frizione" o la minaudière ammirata.

Nel decennio dell'60 emergerebbe una borsa più compatta da portare sulla spalla e lasciare le mani libere. Il movimento hippie avrebbe anche svolto un ruolo importante creando borse alla moda grandi e colorate, caratteristici dello stile boho chic.

Ed è così che la borsa è atterrato nel nostro tempo; il suo scopo e design è cambiato. Anche se molti aspetti sono ancora validi oggi. La storia della borsa è essenziale per sapere da dove proviene quella quotidianità particolare e quotidiana.