Pierre Balmain: l'icona dell'alta moda

Lunedì 18 maggio 09.53 GMT

El 18 maggio 1914 Nasce Pierre Balmain, uno dei principali stilisti di moda della seconda metà del XNUMX ° secolo.

Originario della Savoia, in Francia, iniziò i suoi studi in architettura presso la School of Fine Arts di Parigi nel 1933.

Tuttavia, dopo un anno, ha abbandonato la scuola per unirsi al laboratorio di moda Molyneux, riuscendo a lavorare con Lucien Lelong, Christian Dior y Hubert de Givenchy.

Considerato insieme a Dior, uno dei migliori rappresentanti della moda di questa generazione, realizzò la sua prima collezione a Parigi nel 1945, composta da gonne svasate lunghe e strette.

Questo sguardo ha immediatamente afferrato quello di poeta Gertrude Stein, che ha scritto per la rivista Vogue che Pierre Balmain avrebbe segnato una nuova tendenza.

Fu così che ottenne il successo negli anni 'XNUMX, quando aprì il suo marchio a New York, stabilendo una tendenza con la stola per il giorno e la notte, così come scialli e mantelle in stile cosacco.

Katharine Hepburn, Vivien Leigh, Brigitte Bardot, Marlene Dietrich, Sofia Loren o la regina della Thailandia, erano solo alcune delle grandi figure che indossavano i loro vestiti.

Sofisticato ed elegante, Pierre Balmain si affermò come uno dei più importanti dell'alta moda nel dopoguerra.

Durante i suoi ultimi anni, ha aperto la sua linea di profumi, è diventato un cavaliere della legione d'onore francese, oltre a istruire Karl Lagerfeld.

Morì il 29 giugno 1982, ma non prima di pubblicare la sua autobiografia I miei anni e i miei tempi (1964).