Millesime GNP 2019: cinema e i migliori chef del mondo
19292
post-template-default,single,single-post,postid-19292,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,qode-news-2.0.1,qode-quick-links-2.0,aawp-custom,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Millesime GNP 2019: cinema e i migliori chef del mondo

Millesime GNP 2019 coniugerà cinema e gastronomia, per tutti gli amanti delle nuove tendenze gastronomiche.

Questa nona edizione, oltre a riunire i migliori chef e ristoranti del mondo, cerca di rendere omaggio all'industria della celluloide con il nome Millesime Films.

Per questo, sei grandi chef del mondo I prossimi 20, 21 e 22 saranno presentati a novembre presso il Citibanamex Center.

Quindi qui, ti lasciamo un assaggio che sicuramente amerai:

Manish Mehrotra (India)

Mehrotra è lo chef aziendale di Old World Hospitality Pvt. Limitato, gestisce le cucine di Accento indiano a Nuova Delhi, Polpo Orientale a Nuova Delhi e Lavasa.

L'accento indiano è stato premiato con il S. Pellegrino Miglior ristorante in India per i migliori ristoranti 50 in Asia e per il quinto anno consecutivo.

Indian Accent ha altre due posizioni: una a Le Parker Meridien, a New York e un'altra nel quartiere londinese di Mayfair.

posta Numero 17 della versione asiatica dei migliori ristoranti 50 del mondo.

Fran Agudo (Spagna)

All'età di 18 iniziò la sua sfaccettatura lavorativa El Celler de Can Roca.

Due anni dopo, al termine degli studi di un più alto grado di restauro, iniziò una nuova fase Biglietti, fino a quando 2015, Albert Adrià lo ha reso il suo chef.

Le sue tapas contemporanee, con un'atmosfera teatrale e circense, ti invitano a divertirti e goderti il ​​cibo.

In 2013, I biglietti hanno ricevuto una stella Michelin e in 2014 è entrato nella lista dei migliori ristoranti 50 del mondo.

Attualmente occupa la posizione 20 dell'elenco.

Niall Keating (Regno Unito)

Lo chef di La sala da pranzo (presso Whatley Manor) ha iniziato a lavorare presso 15 presso Fitzherbert Arms a Stafford, in Inghilterra. La sua crescita avvenne accanto a Sat Bains di Nottingham.

In seguito ha lavorato con lo Chef Corey Lee a Benu, San Francisco, ed è tornato in Europa alla 2015 per lavorare come chef nel ristorante. Kong Hans Kaelder con lo chef Mark Lundgaard Nielsen a Copenaghen.

In 2017 è tornato in Inghilterra e ora dirige la cucina del ristorante di Whatley Manor a Malmesbury.

Ha ricevuto la sua prima stella Michelin nella Guida MICHELIN di Gran Bretagna e Irlanda da 2018 e la seconda un mese fa.

Ha ricevuto il Premio per giovani chef europei da 2018 Michelin, segnando un'altra pietra miliare nella sua crescita vertiginosa.

Eric Canino (Francia)

In 2009 è diventato executive chef di La Réserve Ramatuelle, con una cucina eterea e profumata, dove olio d'oliva, verdure di stagione ed erbe fresche danno sollievo ai loro piatti.

Ha lavorato con Guy Martin, sebbene il suo mentore fosse il grande Michel Guérard (Les Prés d'Eugenie, nelle Landes, tre stelle Michelin).

Kevin Meehan (Stati Uniti)

Insieme al suo socio e direttore di sala Drew Langley, hanno raggiunto con la loro nuova apertura, Kali, una stella Michelin.

Questo moderno ristorante californiano combina precisione tecnica, ospitalità e gusto per il servizio.

Nato e cresciuto a Long Island, ha studiato arte culinaria alla Johnson & Wales University di Providence.

Ha ricevuto la stella Michelin precedentemente al Café Pinot di Los Angeles.

Alla 2012, Meehan ha iniziato la sua carriera da solista con Langley, creando Kali Dining poi Kali a Hollywood.

Ericco Recanati (Italia)

La griglia è il punto forte del suo ristorante. Combina nuove tecniche e metodi, dove sviluppa altri sapori e genera nuovi ricordi.

Errico è la terza generazione del ristorante Andreina a Loreto e la sua manipolazione di carni, selvaggina e nuovi modi di presentarli è un esercizio di indubbia saggezza.

Senza dubbio, alcuni ospiti ed eventi da non perdere.

Immagine animata dell'animazione 'condividi la tua arte'
Non ci sono commenti

Invia un commento