Muore Wes Wilson, predecessore del poster psichedelico degli anni '60

Domenica 02 febbraio 13.28 GMT


Muore Wes Wilson, predecessore del poster psichedelico degli anni '60


Ws wilson, designer di poster psichedelici negli anni '1960, è deceduto il 24 gennaio all'età di 82 anni.

De acuerdo al Il New York Times, l'artista americano è morto nella sua casa di Leanne, nel Missouri, anche se la causa della morte non è stata annunciata.

Nato il 15 luglio 1937 a Sacramento, in California, Wilson si stabilì a San Francisco con una piccola macchina da stampa.

A quel tempo, ha iniziato a creare progetti per Bill Graham, che ha prodotto spettacoli rock al Fillmore Auditorium e Chet Helms.

I suoi poster erano caratterizzati da colori intensi, immagini straordinarie e una tipografia vibrante.

Fu così che i suoi disegni furono acquisiti da Grateful Dead, Jefferson Airplane, Van Morrison e Byrds.

Era particolarmente noto per le lettere maiuscole che scorrono liberamente e che ha adattato dal designer austriaco Alfred Roller.

Solo per psichedelici

 

Per alcuni, lo stile tipografico di Wilson era complicato da leggere E questa era l'intenzione.

Lo stesso Wilson ha dichiarato nelle interviste che "il punto della psichedelia era che nessuno poteva leggerlo, a meno che non facesse parte della" tribù ".

Tuttavia, il primo poster che ha realizzato non era per un concerto, era un'opera che esprimeva la sua preoccupazione per la partecipazione americana in Vietnam.

Il poster da lui realizzato suggeriva la bandiera americana, ma le stelle bianche erano su uno sfondo blu a forma di svastica.

Il suo stile particolare ha influenzato Victor Moscoso, Rick Griffin, Stanley (Mouse) Miller e Alton Kelley.

 

Potrebbe piacerti anche:

Gina Kiel e la sua dissezione psichedelica della realtà

Condividi la tua arte: Psychedelia e cyberpunk con la grafica Neurocolor

I graffiti shaka psichedelici e impressionisti coprono le strade di Parigi

Moda ispirata ai tessuti psichedelici africani di Vlisco