Harry Bertoia: il maestro del design e della sound art

Martedì 10 marzo alle 09.27 GMT

El 10 marzo 1915 nasce Harry Bertoia, graphic designer, scultore di sound art e designer di mobili moderni.

Nato a San Lorenzo, in Italia, si trasferisce con suo fratello a Detroit, negli Stati Uniti, cercando di svilupparsi nell'arte.

Entrò alla Cass Technical High School, dove studiò arte e design e imparò il mestiere di creazione di gioielli fatti a mano.

Anni dopo Harry Bertoia frequentò la Art School of the Arts and Crafts Society di Detroit, attualmente noto come College for Creative Studies.

Fu così che nel 1937 ottenne una borsa di studio per studiare alla Cranbrook Academy of Art, dove incontrò per la prima volta Walter Gropius, Edmund N. Bacon, Ray e Charles Eames e Florence Knoll.

Successo brillante

Due anni dopo, ha riaperto un laboratorio metallurgico dove Ha insegnato gioielli e design metallurgico.

Le forme organiche e i dettagli raffinati dei gioielli si sono poi evoluti fino alle prime forme scultoree, quindi faceva parte del movimento "arte da indossare".

Sposò Brigitta Valentiner nel 1943, mentre viveva ancora a Cranbrook, anche se in seguito si trasferirono in California dove lavorò per Charles e Ray nella divisione di compensato stampato della Evans Product Company.

Dopo essere diventato americano, Harry Bertoia è stato invitato a trasferirsi in Pennsylvania per lavorare con Hans e Florence Knoll.

Durante questo periodo ha progettato cinque pezzi che erano conosciuti come Collezione Bertoia per Knoll, tra cui il famoso Sedia Diamond

La sedia divenne parte del movimento "moderno" degli anni '1950, in seguito noto come Midcentury Modern.

il sedie sono stati prodotti variando il grado di rivestimento del loro tessuto leggero e inizialmente sono stati fatti manualmente poiché non esisteva un processo adatto per la produzione di massa.

Sfortunatamente, il contorno utilizzava due fili saldati sottili su ciascun lato della rete del sedile, mentre il design era già stato brevettato ed era prodotto da Herman Miller.

Alla fine Herman Miller vinse la battaglia per il brevetto e Bertoia & Knoll dovettero ridisegnare il contorno delle loro sedie, usando un solo filo, più spesso, per il contorno e ammorbidendo i bordi dei fili del sedile, allo stesso modo nel che le sedie sono prodotte oggi.

Nonostante ciò, il successo commerciale della sedia a forma di diamante fu immediato.

Il suono Bertaia

Nel 1960, Harry Bertoia iniziò a esplorare sculture tonali. La scultura "tonale" o sonora è l'arte che è maggiormente associata all'artista.

All'inizio degli anni sessanta iniziò a sperimentare sculture sonore, che producevano suoni quando mosse da persone o dal vento, persino dando concerti usando le sue creazioni e producendo una serie di album chiamati Sonambient.

Dopo aver appreso della triste diagnosi di cancro nel 1976, Harry Bertoia lavorò furiosamente per organizzare i suoi monotipi, perfezionare la collezione tonale di stalle e riordinare il lavoro della sua vita.

Probabilmente aveva prodotto decine di migliaia di opere d'arte durante la sua breve vita.

I fumi tossici, come il rame al berillio che amavo così tanto, hanno contribuito al cancro del polmone. Tuttavia, la sua morte è stata pacifica, si è sentito completo e ha accettato di morire come solo un'altra parte di transizione della vita.

Harry Bertoia morì il 6 novembre 1978, a 63 anni.

Potresti anche essere interessato.

Eileen Gray, l'architetto e designer che ha rotto i modelli

Gli Eames, la coppia che ha fatto la sedia in cui tutti ci siamo seduti

I disegni visionari e surreali di Shiro Kuramata