Metti alla prova i tuoi sensi con l'arte ipnotica di Jen Shark
11222
post-template-default,single,single-post,postid-11222,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,qode-news-2.0.1,qode-quick-links-2.0,aawp-custom,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Metti alla prova i tuoi sensi con l'arte ipnotica di Jen Shark

Le opere di Jen Shark mettono alla prova i nostri sensi. Come? i suoi pezzi ipnotizzano quelli che li guardano.

Per ottenere ciò, usa materiali come carta, legno, metallo e vernice. Con questi elementi Stark concettualizza i sistemi visivi per simulare l'infinito.

Ma anche la crescita, l'evoluzione, i frattali, le topografie mimetiche e le geometrie sacre delle piante.

Questo è il motivo per cui le sue opere, che sono ora esposte a Joshua Liner Gallery a New York, assomigliano a strutture organiche e molecolari.

In essi impregna effetti cinetici e ondulatori che servono a allontana lo spettatore dalla realtà.

I suoi modelli di eco avvolgenti e disegni improbabili trovati in natura, hanno reso Stark un artista eccezionale.

Natura e mandala ipnotica

nato a Miami, in Florida, Jen si ispira a colori vivaci e figure del mondo naturale.

Così, l'artista degli anni 35 è particolarmente interessato alle creature marine fosforescenti e mandala.

In questo modo, Stark conduce a piano astrale in cui le fasi vibratorie diventano un'esperienza sacrosanta e curativa per lo spettatore.

La loro capacità di creare configurazioni naturalistiche, minimali e atmosferiche è un retaggio di Yayoi Kusama y Sol Lewitt.

A questa lista si aggiungono Tara Donovan, Tom Friedman, Andy Goldsworthy, Ernst Haeckel e gli artisti feticci degli anni sessanta.

La serie di oggetti scultorei, murales e film d'animazione sono stati esposti in tutto il mondo.

Il suo lavoro è nelle collezioni dello Smithsonian American Art Museum, della West Collection, del Crystal Bridges Museum of American Art, del Museum of Art di Fort Lauderdale e del MOCA Miami, tra gli altri.

Ha studiato al College of Art di Maryland Institute, dove si è laureato da 2005. Vivi e lavora a Los Angeles.

Immagine animata dell'animazione 'condividi la tua arte'
Non ci sono commenti

Invia un commento