Papel Picado: artigianato messicano di colore, design e tradizione

Mercoledì 18 settembre 12.12 GMT


Papel Picado: artigianato messicano di colore, design e tradizione


El carta tritata Fa parte del Festeggiamenti messicani più importante.

Ecco perché non è sorprendente vederlo ai battesimi o ai matrimoni; Tuttavia, la parte più rilevante da utilizzare è Il giorno dei morti

Ecco come disegni e colori vario, adornano altari e case messicane.

Ma si distinguono anche per i loro disegni e figure fatto a mano da artigiani.

Con scalpelli, martelli, piastre di piombo e punzoni, è il modo in cui creano teschi, fiori, foglie o uccelli, tra gli altri.

Quindi la sua abilità e creatività per questo mestiere sono ammirevoli.

Un salto nel tempo

En Mesoamerica le figure sono state realizzate o dedicate alle loro divinità con amo la carta.

Con la conquista spagnola arrivò il carta di porcellana ed è noto che, intorno al XVI secolo, gli europei fecero una specie di taglio di carta.

La culla dei coriandoli, tuttavia e per eccellenza, è San Salvador Huixcolotla, Puebla.

È lì che i pedoni tagliano questo materiale per piacere, senza trascurare le loro faccende sulle haciendas.

E che a partire dal diciannovesimo secolo, divenne un mestiere ereditato dai genitori ai figli.

La tradizione stava aumentando e con essa la sua vendita alle città vicine.

Negli anni 60, era già comune, anche a Città del Messico.

L'abilità di chi lo lavora cresce in modo esponenziale, quindi attualmente i fogli 50 sono realizzati contemporaneamente.

La carta tagliuzzata è riconosciuta come parte dell'identità nazionale Messicana.

Quindi è anche celebrato e apprezzato a livello nazionale e internazionale.

È stato persino dichiarato patrimonio nazionale dello stato di Puebla, in 1998.