Coesistenza tra tecnologia, persone e natura: Studio Drift
17672
post-template-default,single,single-post,postid-17672,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,qode-news-2.0.1,qode-quick-links-2.0,aawp-custom,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Studio Drift: la convivenza tra tecnologia, natura e umanità

Studio Drift nato a 2007, per mano degli artisti Lonneke Gordijn e Ralph Nauta.

Situato in Amsterdamcreare sculture e installazioni che hanno la caratteristica di essere interattivi.

Vogliono esprimere la relazione tra tecnologia, umanità e natura.

Per ciò che sono coinvolti specialisti in diverse aree come ingegneri, programmatori o scienziati.

Anche se lavorano anche sulla progettazione di mobili e prodotti, è sempre più diversificato.

Sono riconosciuti in tutto il mondo per le loro incredibili creazioni.

Tra le sue opere vi è biodesign, performance e arte tecnologica.

Sempre all'avanguardia, vogliono tradurre fenomeni specifici in esperienze poetiche che portano alla profonda meditazione di alcuni aspetti.

Sanno che il progresso è un dato di fatto, ma vogliono trovare una via di mezzo, in cui tutti e tutto possano vivere insieme in armonia.

I creativi portano le loro strutture in tutto il mondo, da Israele, Brasile o Shanghai a Miami.

Potrebbe piacerti anche:

Le installazioni psichedeliche e tridimensionali di Peter Kogler

Installazioni d'arte in luoghi inaspettati di Michael Pederson

Immagine animata dell'animazione 'condividi la tua arte'
Non ci sono commenti

Invia un commento