Quando i fumetti hanno assunto l'industria cinematografica
16035
post-template-default,single,single-post,postid-16035,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,qode-news-2.0.1,qode-quick-links-2.0,aawp-custom,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Quando i fumetti hanno assunto l'industria cinematografica

La industria cinematografica È un mostro dalle mille teste che non si ferma mai.

Sa di avere un pubblico vario che è sempre più impegnativo e critico.

Ecco perché deve evolvere sì o sì.

Tecnologia, effetti speciali, sceneggiature, prestazioni e prodotti migliorano nel tempo.

Uno del pubblico che viene nelle sale più e più volte sono quelli che si divertono e sono fan dei fumetti.

Fumetti, un grande salto

Tradizionalmente quel tipo di nastro veniva lasciato a bambini e adolescenti, che erano gli spettatori prigionieri.

Ma negli ultimi anni questa tendenza è cambiata.

Gli adattamenti di questo genere sono garantiti al botteghino. Ragazzi e adulti hanno iniziato a interessarsi.

I produttori erano alla ricerca di storie che potessero catturare con i protagonisti della moda.

Le versioni stavano mutando in diverse occasioni.

Abbiamo ad esempio film come Sin City, V per Vendetta, Batman, X-Men, Superman, The Avengers, in cui prevalgono i supereroi.

Tuttavia, in questo 2019 la formula e il panorama sono cambiati.

Con la prima del film Burlone I nastri a fumetti hanno preso una svolta impressionante.

Sebbene il regista Todd Phillips sostenga che non era basato sulla storia originale.

Il risultato è stato un film straordinario in cui il protagonista è il cattivo, un cattivo interpretato magistralmente da Joaquin Phoenix.

Ambientato nella New York di 1981, mostra la gioventù e il ritratto oscuro del personaggio centrale.

Già riconosciuto e premiato con diversi premi, l'ultimo è stato il Leone d'oro al Festival del cinema di Venezia.

Sito in cui generalmente questi materiali non sono stati considerati.

Indubbiamente, questo genere ha fatto un balzo in avanti che lascia una canna alta per quelli successivi.

Immagine animata dell'animazione 'condividi la tua arte'
Non ci sono commenti

Invia un commento