Le installazioni psichedeliche e tridimensionali di Peter Kogler
15915
post-template-default,single,single-post,postid-15915,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,qode-news-2.0.1,qode-quick-links-2.0,aawp-custom,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Le installazioni psichedeliche e tridimensionali di Peter Kogler

Peter Kogler è un artista multimediale che gode del riconoscimento unanime delle sue opere ipnotiche.

El austriaco, interviene negli spazi realizzando pezzi tridimensionali che affascinano.

Ma ciò evidenzia anche le sue maggiori influenze: pittura, architettura e cinema.

È così che stanze, corridoi o siti diventano illusioni ottiche psichedeliche.

Quindi la prospettiva cambia e prende mobilità, pur sapendo che si è in posti fissi.

Le sensazioni che provoca sono diverse da una persona all'altra.

Modelli e linee si uniscono in una danza senza fine, dove il arte e tecnologia si fondono in un linguaggio visivo eccezionale di questo pioniere nell'arte digitale.

Immagine animata dell'animazione 'condividi la tua arte'
Non ci sono commenti

Invia un commento