I volti surreali e sfocati dell'artista spagnolo Cristian Blanxer

Lunedì 15 aprile 07.41 GMT

I volti surreali e sfocati dell'artista spagnolo Cristian Blanxer



L'arte digitale dello spagnolo Cristian Blanxer si concentra su catturare volti surreali che sfocano per lasciare il posto a pezzi architettonici.

Il suo lavoro è pieno di energia e colore che copre diversi stili e tecniche.

Sebbene oli e acrilici siano la parte principale del suo lavoro, lascia che la sua creatività scorra in campi come l'animazione o i graffiti.

Cristian Blanxer è nato a Barcellona presso 1985. Il dipinto è venuto a lui sotto l'influenza di suo padre, che ha dipinto gli oli a casa.

Per questo, Fin da piccolo i suoi sensi hanno capito che la pittura, gli oli e l'arte erano parte del suo solito rituale.

L'artista spagnolo ha iniziato a lavorare come freelance e illustratore in 2008, una volta terminata la carriera nelle Belle Arti. Inoltre, È anche noto con lo pseudonimo di "Momo".

Blaxner è giunto in un momento in cui dice che il modo in cui vuole esprimere il suo lavoro è con il nessuna intenzione.

Ciò significa che cerca di essere il più neutrale possibile durante la creazione di immagini e scenari al loro interno.

Con questo, assicura che sia possibile diventare un canale aperto. E lascia che lo spettatore faccia il resto del lavoro.

Sull'arte dice che è qualcosa che ognuno vive e interpreta a modo suo. Quelle persone sono uno strumento attraverso il quale scorre l'intero universo.

La sua ispirazione è la vita stessa, la vita quotidiana dell'attività umana. Prova a ritrarre i loro volti surrealisti unendo la figura umana a quella dell'architettura.

 

Architettura nei volti

Con questo, è possibile vedere un'appropriazione di spazi con figure che rendono i luoghi, una parte di se stessi e danno loro significati.

Questa appropriazione e distorsione della forma riesce a connettersi con la parte più umana dell'osservatore.

Il suo spirito poliedrico lo ha portato ad esplorare diversi stili e tecniche. Questa preoccupazione per scoprire nuovi modi.

La freschezza delle sue pennellate e l'intensità con cui percepisce il colore sono catturati nella sua opera.

La luce impressionista e la macchia espressiva della spinta poetica caratterizzano il viaggio artistico di Blanxer.

In gran parte del suo lavoro riproduce azioni umane, che vanno da più situazioni quotidiane a più surreali.

Tuttavia, sembra voler essere il più imparziale possibile, lasciando che i suoi sentimenti nascano da soli.

A tal fine, i loro volti surreali espongono i veri sentimenti delle persone e, pertanto, è possibile identificare e sensibilizzare noi stessi al loro lavoro.