"Giants": le fotografie monumentali di JR

Venerdì 29 gennaio 06.43 GMT

 

JR È uno specialista in collage fotografico e si caratterizza per avere la più grande galleria d'arte del mondo: le strade. Il suo lavoro è esposto gratuitamente sui muri di tutto il mondo con l'intento di portare l'arte a persone che abitualmente non frequentano i musei.

Creatore di Progetto 28 millimetri che è iniziato in Clichy-Montfermell e dei suoi dintorni nel 2004, è proseguita in Medio Oriente con Face 2 nel 2007 e in Brasile e Kenya per Le donne sono eroi (2008-2011), di cui documentario è stato presentato nel Festival del cinema di Cannes nel 2010 durante il Settimana della critica.

Dopo questo successo, ha aperto nel 2016 Giants, una serie di installazioni fotografiche monumentali realizzate on-site, durante l'apertura del Olimpiadi Nel fiume janeiro.

Fedele alla sua essenza creativa, JR si è adattato al architettura degli edifici dove ha installato le sue opere per rendere il ponteggio un elemento in più dell'opera.

Questa serie evidenzia anche il Gigante del Porta di Brandeburgo en Berlino per la festa nazionale tedesca; installazione Valle della Morte in California, la cui immagine è servita per la copertina dell'album Tutto adesso ( Arcade Fire; e la fotografia monumentale dedicata a kikito, un ragazzo messicano che risiede nella città di Tecate.

L'immagine di Kikito al confine del Messico con gli Stati Uniti è stata posta in segno di insoddisfazione per l'annuncio dell'ex presidente Donald Trump sulla costruzione di un muro di confine permanente.

Il giorno prima di rimuovere la struttura, JR ha organizzato un picnic su entrambi i lati del recinto e Kikito, la sua famiglia e centinaia di ospiti di entrambi i territori hanno vissuto insieme e si sono scambiati cibo per un pomeriggio.