Prima di Bob Roos, Dan Robbins ha ispirato la sua pittura con i numeri
10139
post-template-default,single,single-post,postid-10139,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,qode-news-2.0.1,qode-quick-links-2.0,aawp-custom,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Prima di Bob Roos, Dan Robbins ha ispirato il mondo con la sua pittura di numeri

Prima che il famoso pittore acconciatura afro ispirare milioni di americani a prendere un pennello e fare colpi felici, c'era Dan Robbins.

Il suo lavoro non è stato riconosciuto immediatamente. È stato persino respinto da alcuni critici.

Tuttavia, Dan Robbins, è l'artista che ha creato le prime immagini di pittura con i numeri.

Blue Boy, dipinto dai numeri di Dan Robbins

Numeri ispirati a Da Vinci

Robbins ha lavorato nel decennio 50 del secolo scorso come designer di pacchetti per il azienda di vernici Palmer a Detroit.

È stato in quegli anni che ha avuto l'idea fantastica ...

Il suo primo tentativo fu un dipinto astratto di natura morta. Lo odiava, ma Max Klein, il suo allora capo, lo motivò a farlo proporre ciò che le persone vorrebbero dipingere.

Fu così che arrivò l'ispirazione, e con essa le prime immagini di paesaggi e animali. Sebbene fossero lenti ad essere accettati, più di 12 Milioni di kit di colori Master Craft venduti.

Ogni kit comprendeva due pennelli, vernici e numeri stampigliati su una tavola ricoperta da una tela con i numeri che indicano dove la vernice è immagine.

E anche se anni dopo, le vendite crollarono e Klein vendette la società, ha continuato Robbins presente in molte case negli Stati Uniti, che conserva ancora i loro dipinti incorniciati.

A presto, pioniere della pittura per le masse

La 1 di aprile di quest'anno, Robbins morto per gli anni 93 di cause naturali. Rimase molto della sua vita a Detroit, dove continuò umilmente con il suo lavoro.

Anche se la sua eredità è stato considerato come "cultura commercializzato" in 2001, fu riconosciuto dal Museo Nazionale di Storia Americana come un passo importante nella diffusione di arte carattere.

Oggi, Palmer continua a vendere almeno due kit con il timbro Robbins: quello che ricorda gli attacchi 11 di settembre e un altro che rappresenta l'ultima cena.

Immagine animata dell'animazione 'condividi la tua arte'
Non ci sono commenti

Invia un commento