Swoon: arte attenta al genere

Venerdì 01 gennaio 06.15 GMT

 

Curry di Caledonia, meglio conosciuto come Swoon, è un artista di Brooklyn che si distingue per esserlo la prima donna a ottenere un riconoscimento su larga scala nel mondo della street art.

Tutto è iniziato nel 1999, quando Curry è sceso per le strade di New York con lo scopo di rendere l'arte e lo spazio pubblico più accessibile, mentre frequentava il Istituto d'Arte Pratt.

"In un momento in cui il arte Il contemporaneo ha spesso un rapporto conflittuale con la bellezza, opera di Callie ha una serietà, tratta il bello come sublime anche se esplora i lati più oscuri dei suoi temi ”, descrive la sua biografia.

Il suo lavoro è caratterizzato da combinare l'estroso con i frammenti tradizionali e intrecciati di fiabe, miti e sacre conoscenze sul femminile; oltre a rappresentare: "i viticci della sua storia familiare e un'eredità delle lotte dei suoi genitori con la dipendenza e l'abuso di sostanze".

Immagini che evocano il reale e il fantastico, Il lavoro di Swoon è rivolto al benessere comune e sociale, per questo ha partecipato a diversi progetti legati a questo, come il rilancio della comunità in Braddock, Pennsylvania, la costruzione di case dopo i terremoti ad Haiti e il lavoro della vostra organizzazione Fondazione eliotropio.

L'arte di Swoon può essere trovata sui lati di edifici in tutto il mondo e in varie istituzioni, tra cui: il Museo di arte moderna di New York, la Boston Institute of Contemporary Art, la Tate Modern e della Museo d'arte di San Paolo.