Frasi che hanno immortalato Gabriel García Márquez

 

Oggi avrei compiuto 93 anni.

Scrittore, sceneggiatore, montatore e giornalista colombiano, Gabriel García Márquez È più vivo che mai attraverso i suoi testi, un'eredità che è trascesa per generazioni.

"Gabo" o "Gabito" come la sua famiglia e gli amici lo chiamavano affettuosamente hanno affascinato milioni di lettori in tutto il mondo con il suo realismo magico e il suo genio così tanto da mostrare il suo lato più sensibile da alzare la voce e difendere la sua posizione politica .

Vincitore nel 1982 di Premio Nobel per la letteraturaGabriel García Márquez aveva molti eventi e persone attorno a lui che servivano come fonte d'ispirazione, ma era senza dubbio sua nonna Mina la sua musa principale, che con il suo modo naturale di raccontare le storie ha portato "Gabo" a cercare di scrivere qualcosa diverso dalla letteratura tradizionale, qualcosa che senza problemi potrebbe integrare eventi e anomalie straordinari come se fossero fatti della vita di tutti i giorni.

L'essenza di Gabriel García Márquez continua a battere nei suoi romanzi, storie, racconti di romanzi, interviste, sceneggiature di film, il suo lavoro giornalistico e altri testi che sono rimasti come il suo grande dono per l'umanità.

Per festeggiare il suo compleanno, la rivista Fahrenheit elenca solo alcune delle migliaia di frasi che questo grande scrittore ci ha lasciato nel suo vasto lavoro. 

 

"Ti amo non per quello che sei ma per quello che sono quando sono con te", 13 righe da vivere.

 

"Gli esseri umani non sono nati per sempre il giorno in cui le loro madri li accendono, ma la vita li costringe a dare alla luce se stessi ancora e ancora," Il Colonnello non ha nessuno da scrivere.

 

"Ci saranno sempre persone che ti faranno del male, quindi quello che devi fare è continuare a fidarti e stare più attento a chi ti fidi due volte" Il brutto momento

 

"L'amore è un sentimento innaturale che unisce due estranei in una relazione cattiva e malsana, più intenso, più effimero" Di amore e altri demoni.

 

"Il ricordo del cuore elimina i brutti ricordi e ingrandisce quelli buoni e, grazie a quell'artificio, riusciamo a far fronte al passato". (Amore ai tempi del colera)

"Mi considero il migliore amico dei miei amici e credo che nessuno di loro mi ami tanto quanto amo l'amico che amo di meno" L'odore della guava.

 

"Aveva la rara virtù di non esistere completamente ma in modo tempestivo", Cento anni di solitudine.

 

Lo sapevate?

Gabriel García Márquez stabilì la sua residenza a Città del Messico all'inizio degli anni '60 e nella sua casa situata nel quartiere di San Ángel, scrisse Cent'anni di Soledad.

#Buone notizie Iniziamo a festeggiare la nascita di #Gabo.



Come?



Con la musica!



Seguici a questa festa con il tag # Festeggiamo con BaboConMúsica, che domani avremo molte altre sorprese.



La festa sta arrivando!



https://t.co/7KY3LoOEob

- CentroGabo (@CentroGabo) 5 Marzo 2020

 

Potrebbe piacerti anche:

Rodrigo Moya, il fotoreporter che ha interpretato Che Guevara e Gabriel García Márquez

Ricordando il premio Nobel per la letteratura di Octavio Paz

Anaïs Nin, la donna che ha rivoluzionato la letteratura erotica