Cataloghi e libri d'arte che puoi scaricare gratuitamente

Mercoledì 22 maggio 15.02 GMT


Cataloghi e libri d'arte che puoi scaricare gratuitamente


L'archivio del Guggenheim Museum di New York

El Museo Guggenheim A New York, ha digitalizzato i suoi cataloghi per massaggiare gratuitamente l'accesso ai suoi libri d'arte pubblici. Tutta la moderna biblioteca d'arte digitale del museo è disponibile sugli ebook 205. Inoltre, tutte le copie supportano 10 diversi formati di download. Certo, incoraggiano l'interazione tra i lettori, permettendoci di scrivere una recensione da condividere. I cataloghi possono essere filtrati per argomento, collezioni, autori, date o lingue.

L'archivio del Metropolitan Museum di New York

Il più grande museo di Manhattan appese i libri d'arte 375 alla fine di 2013, ma ora quasi toccano il Titoli 400. Questa selezione in formato PDF è pronta per essere visualizzata online (da Google Libri). O anche scaricare libri d'arte che includono titoli di foto e foto. Inoltre, in alcuni casi indica anche come ottenerli in formato stampato. Questo, attraverso collegamenti Amazon e altri servizi di vendita online.

L'archivio della Fondazione Juan March

Nel caso della pagina di download del Fundación Juan March 180 cataloga le mostre che questa organizzazione ha promosso. Tutto, nel suo museo di Madrid, nel Museo di arte astratta spagnola di Cuenca. Anche al Museo della Fondazione Juan March a Palma di Maiorca. La Fondazione cerca con questo sito web "la diffusione, la promozione e l'indagine della conoscenza dell'arte" attraverso le sue mostre. In totale, 18 mille opere di 1, artisti 400 sono in questi cataloghi pubblicati da 1973.

L'archivio del museo J. Paul Getty

D'altra parte, abbiamo il J. Paul Getty Foundation del museo con lo stesso nome situato a Los Angeles, California (Stati Uniti). È una delle pagine più interessanti da scaricare in PDF. Qui puoi trovare testi di alta qualità di alcuni libri e cataloghi appartenenti a questo file (qualcosa di più di 250). E se ciò non bastasse, vengono scansionati in alta risoluzione. Ed è che per il museo questo è "un impegno" con la società. Sempre, cercando di aiutare nella ricerca storico-artistica, con questi libri d'arte, ma anche come elemento informativo per ogni cittadino.