Tre illustrazioni classiche di Alice nel paese delle meraviglie

Martedì 26 novembre 12.50 GMT



Tre illustrazioni classiche di Alice nel paese delle meraviglie

Da Lewis Carroll ha scritto Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie la storia del letteratura Universal è cambiato.

Gli inglesi Charles Lutwidge Dodgson Decise di usare questo pseudonimo che avrebbe prevalso nel tempo.

Lo spettacolo teatrale che racconta come una ragazza cade in un buco e raggiunge un mondo fantastico è stato pubblicato per la prima volta in 1865.

Da quel momento in poi, le interpretazioni riguardanti le illustrazioni di quell'universo sono completamente diverse.

Qui tre di loro sono i più classici e belli.

John Tanniel

Ha fatto parte dei disegni originali con cui è nata Alicia. La coesistenza di testo e illustrazione era completamente armoniosa. Entrambi godevano dell'importanza che meritavano.

Tuttavia, dicono che il lavoro è stato rapido in quanto Carroll lo ha sopraffatto chiedendo troppo in ogni dettaglio.


Lewis Carroll

Ha cercato di disegnare gli scenari straordinari che aveva creato, ma non aveva davvero il talento necessario in questo settore.

L'enorme affetto che nutriva per il suo libro è valutato così tanto che desiderava profondamente avere il suo sigillo ovunque.


Arthur Rackham

L'illustratore inglese fu il primo a fornire colore alle illustrazioni della storia classica.

Sono arrivate le nuove edizioni 1907 e sono belli, anche poetici.

Eleganza e mistero sono gli ingredienti chiave di questi meravigliosi disegni, così come la grande maneggevolezza di ogni elemento.

Potrebbe piacerti anche:

Gustave Doré, l'uomo che illustra i grandi classici della letteratura

Lope de Vega, l'enamoradizo 'Fénix de los ingenios'

Voltaire, il controverso pensatore che ha difeso i valori essenziali