Voltaire, il controverso pensatore che ha difeso i valori essenziali

Giovedì 21 novembre 12.54 GMT



Voltaire, il controverso pensatore che ha difeso i valori essenziali

Francois Marie Arouet è nato il Novembre 21 1694 en Parigi, in seguito acquisiscono lo pseudonimo di Voltaire con cui sarebbe conosciuto a livello internazionale.

Era scrittore, storico, filosofo e avvocato, i cui ideali hanno posto le basi fondamentali per altri pensatori.

Ha studiato in un college gesuita, dove ha profondamente messo in discussione la religione.

Ha sviluppato un'importante conoscenza del latino e del greco, quindi ha affrontato notevoli opere che hanno alimentato i suoi pensieri.

I tuoi contributi in letteratura e filosofia Ancora oggi vengono consultati e ammirati.

Allo stesso modo era una delle figure più rilevanti del Illustrazione.

Nascita e eredità di Voltaire

A 21, fu imprigionato a causa di una satira che scrisse sul duca di Orleans e sua figlia.

Dopo il suo soggiorno in prigione fu bandito a Châtenay-Malabry, dove adottò lo pseudonimo di Voltaire.

La versione più accettata a questo proposito era che si riferiva a "Petit Volontaire", cioè un piccolo volontario.

A quel tempo lo chiamavano il più piccolo di una famiglia ed era il più giovane di cinque fratelli.

I suoi scritti sono stati estremamente controversi in quanto sono andati contro ciò che è stato stabilito fino ad allora.

Criticò il fanatismo e il dogmatismo, anche coniato il concetto di "tolleranza religiosa", ritenendo che l'intervento divino non avesse nulla a che fare con le questioni umane.

L'intellettuale, fan del teatro ha fortemente creduto nel potere di ragione umana, scienza, libertà di pensiero, giustizia e rispetto per l'altro.

Nonostante andasse contro corrente, al punto che persino il governo francese bruciò pubblicamente il suo lavoro era famoso, influente e ricco.

Contraddittorio, ironico e idealista troviamo tra i suoi pezzi più straordinari Edipo o Lettere filosofiche.

L'30 di maggio di 1778 è deceduto ed è ancora un personaggio rilevante nella storia di letteratura universale.

Potrebbe piacerti anche:

Valeria Luiselli: una voce indispensabile nella letteratura messicana

Olga Tokarczuk e Peter Handke: vincitori del premio Nobel per la letteratura

Albert Camus: l'ateo assurdo ed esistenzialista