Oscar Wilde: Redenzione del genio che è stato trattato come un reietto

Venerdì 29 novembre 12.52 GMT


Oscar Wilde: Redenzione del genio che è stato trattato come un reietto


Oscar Wilde È uno degli scrittori più riconosciuti e di fama internazionale.

Personalità eccentrica indirizzata storie, romanzi, poesie, opere teatrali e saggi.

È nato a 16 ottobre 1854 A Dublino, sua madre Jane French Agnes Elgee o meglio conosciuta come Lady Jane Wilde era una poetessa.

Fin dall'infanzia ha mostrato una profonda sete di conoscenza, nonché un talento eccezionale in lettere. Presto fu fluente in francese e tedesco.

A Wilde piaceva viaggiare, questa attività lo nutriva personalmente e professionalmente.

Il poeta e il giornalista hanno trionfato con diversi testi da quando hanno riversato una straordinaria padronanza in questo compito.

Tra le sue opere più importanti ci sono: Il ritratto di Dorian Gray, L'importanza di essere chiamato Ernesto e Salome.

Il suo lavoro si distinse per uno spirito acuto, oltre a contrastare il flusso dei suoi contemporanei.

Uno dei più grandi rappresentanti dell'estetica è morto un 30 di novembre di 1900 in povertà e senza il riconoscimento gli è piaciuto un giorno.

ripudio

Oscar Wilde ha sposato Constance Lloyd con cui ha avuto due figli: Cyril e Vyvyan.

In 1895 al culmine della sua carriera, il Marchese de Queenberry lo accusò di omosessualità, a causa di una relazione che ebbe con lo scrittore Alfred Douglas.

Wilde d'altra parte ha iniziato un processo diffamatorio contro di lui, che non ha prosperato.

Fu dichiarato di grave indecenza e condannato a due anni di prigione, oltre che ai lavori forzati.

Poche erano le richieste dei principali circoli letterari di diminuire o annullare la sua condanna, ha adempiuto completamente al suo confino.

A quel tempo, l'intolleranza sessuale in Gran Bretagna e in Europa era estremamente grave.

Durante la sua permanenza in prigione, sua moglie ha cambiato il suo cognome, così come i suoi figli per l'Olanda. Ed essendo liberi gli hanno proibito di avvicinarsi a loro.

Dopo lo scandalo la sua fortuna è cambiata in quanto nessun editore voleva accordi con Wilde.

Decise di cambiare nome e cognome per Sebastian Melmoth ed emigrò a Parigi, dove sarebbe rimasto fino alla sua morte.

Negli ultimi anni ha vissuto in precarietà economica, deterioramento della salute e problemi di alcolismo.

A quel tempo, Wilde aveva anche un approccio importante al cattolicesimo.

Uno degli ultimi pezzi che scrisse fu La ballata del carcere di Reading.

Oscar Wilde è attualmente uno degli autori più letti e consultati.

Potrebbe piacerti anche:

Lope de Vega, l'enamoradizo 'Fénix de los ingenios'

Voltaire, il controverso pensatore che ha difeso i valori essenziali

Rodolfo Usigli, il disagio drammaturgo del Messico post-rivoluzionario