L'autoritratto che Vincent Van Gogh ha dipinto male

Martedì 21 gennaio 13.14 GMT



L'autoritratto che Vincent Van Gogh ha dipinto male

Gli esperti hanno riferito lunedì che il autoritratto de 1889, attribuito a Vincent Van GoghÈ autentico

Il Museo Nazionale di Oslo, in Norvegia acquisì l'opera per 10 mila franchi nel 1910.

Tuttavia, a partire dagli anni '70, iniziarono a sorgere dubbi sull'autenticità o meno.

Ecco perché nel 2014, studi globali hanno iniziato a scoprirlo.

Dopo aver analizzato i pigmenti e la tela, oltre a utilizzare la migliore tecnologia nei raggi X e nella microfotografia, il risultato è stato favorevole.

Date le speculazioni, i ricercatori olandesi hanno stabilito che questo è l'unico dipinto che Van Gogh ha creato durante un attacco di psicosi nel manicomio di Saint Rémy, a Parigi. Meno di un anno dopo si suicidò.

La tela ha colori più tenui del solito, mostra anche un aspetto un po 'incompiuto e trasmette una particolare malinconia.

In questo modo diventa un pezzo notevole che riflette la terapia che Van Gogh implicava la creazione.

Attualmente è al Museo Van Gogh di Amsterdam, ma presto tornerà a casa.

Potrebbe piacerti anche:

Van Gogh Alive arriva in Messico e non puoi perderlo!

Hanno ricreato "La notte stellata" di Vincent Van Gogh con una piscina?

I luoghi che hanno ispirato le opere di Vincent van Gogh