Condividi la tua arte: l'arte come generatore di coscienza di Erica Daborn

Venerdì 15 novembre 14.06 GMT


Condividi la tua arte: l'arte come generatore di coscienza di Erica Daborn


Erica Daborn usare l'arte per generare cambiamenti nella società e trasformare il corso.

esegue muro in cui crea un canale con lo spettatore per trasmettere diversi argomenti preoccupanti del presente.

L'inglese ha sede in Messico di 2015, e concentra gran parte del suo lavoro sui cambiamenti climatici, ma anche sulla vulnerabilità del mondo animale e naturale.

Così come l'indifferenza delle persone in generale rispetto al loro ambiente.

L'interrogatorio è costante e ci sono due opzioni, agire sulla questione o evitare una realtà non giocabile. 

Daborn reinterpreta la realtà con un sigillo unico e sollecita subito l'azione.

È così che l'artista, oltre a presentare bellissimi dipinti, invita alla riflessione.

 

Potrebbe piacerti anche:

Un acchiappasogni che raccoglie plastica e genera consapevolezza

Bellezza e consapevolezza nelle illustrazioni di Sara Boccaccini

Uffici nudi: architettura, innovazione e consapevolezza ambientale