Il marchio indelebile di José Guadalupe Posada

Lunedì 20 gennaio 13.21 GMT


Il marchio indelebile di José Guadalupe Posada


José Guadalupe Posada È una figura essenziale nell'arte e nella cultura del Messico.

Era un incisore, caricaturista e illustre illustratore in ogni modo.

Nacque ad Aguascalientes il 2 febbraio 1852, diventando un personaggio accattivante.

Morì il 20 gennaio 1913 a Città del Messico, ma nessuno rivendicò il suo corpo. I suoi resti furono dimenticati in una fossa comune.

Anni dopo fu salvato dall'importanza che aveva per Diego Rivera e altri artisti che lo definiscono fondamentale.

Rivera stesso divenne autonomo come il figlio di Posada e la Catrina, esprimendolo nella sua pittura: Sogno di una domenica pomeriggio all'Alameda.

Il critico sociale

Con maestria si avvicina alle immagini consuete che diventano parte dell'immaginario del suo paese e persino riconosciuto a livello internazionale.

È considerato un precursore del movimento nazionalista in materia di arti plastiche, quindi nella maggior parte dei suoi lavori c'è un rivedere Dirigere sia sociale che politico.

Ha anche mostrato la disuguaglianza che ha prevalso all'epoca con un grande senso dell'umorismo e una superba capacità di analisi.

Originale, ha presentato vari temi che vanno dalle scene di tutti i giorni alla magia o alla fine del mondo.

Fu sviluppato in modo prolifico nell'incisione, così come in una tecnica che fino a quel momento non era così esplorata, la litografia.

Il suo lavoro è stato ampiamente divulgato, poiché ha collaborato a giornali come La Patria Ilustrada, Rivista del Messico, El Ahuizote, Nuevo Siglo, Il figlio di Ahuizote, Tra gli altri.

Oltre ai volantini, i suoi disegni più famosi riguardavano la morte. I teschi facevano parte del giorno per giorno di Posada.

Tuttavia, ha profondamente messo in evidenza un'illustrazione: Il teschio di ceci, che in seguito sarebbe stato per lo più conosciuto come La Catrina

Il suo talento era semplicemente trascendente, il progressista era in grado di fare una cronaca impeccabile della vita messicana.

Potrebbe piacerti anche:

Diego Rivera, il muralista di un impegno sociale costante

Cinque opere d'arte ispirate alla rivoluzione messicana

Il xoloitzcuintle: animale sacro del Messico preispanico