Giuseppe Tornatore oltre il Cinema Paradiso

Mercoledì 27 maggio 14.10 GMT

Il 27 maggio 1956 nacque Giuseppe Tornatore, sceneggiatore e regista italiano, noto per il suo film Cinema Paradiso.

Originario di Bagheria, si interessava alla fotografia fin da giovanissimo, quindi all'età di 16 anni iniziò le sue prime produzioni con testi di Luigi Pirandello e Eduardo De Filippo.

Allo stesso tempo, ha realizzato il suo primo cortometraggio Il Carretto successivamente sviluppando alcuni documentari e collaborando a programmi.

È così che nel 1980 ha finalmente debuttato sul grande schermo con il suo film di gangster Professore, interpretato da Ben Gazzara.

Tuttavia, otto anni dopo la sua proiezione internazionale arrivò con la direzione di Cinema Paradiso, vincitore dell'Oscar per il miglior film in lingua straniera. Gli hanno anche assegnato il Golden Globe nel 1989.

Nel 1991 dirige Giuseppe Tornatore Marcello Mastroianni e Michele Morgan nella tragicommedia familiare Stanno tutti bene.

Ecco da dove vengono Pura formalità (1994), con Gérard Depardieu e Roman Polanski; L'uomo delle stelle (1995) y La leggenda del pianista sull'oceano (1998).

Malena, un film del 2000 e ambientato durante la seconda guerra mondiale, portò alla fama Monica Bellucci.

Tornatore non ha mai più riscosso successo. Cinema Paradiso e fu persino criticato anni dopo quando il suo film Baaria (2008) ha inaugurato il Festival del cinema di Venezia.

In esso, evoca una storia autobiografica con scene di naturalismo italiano di natura politica, finanziato da Medusa Film, produttore della famiglia di Silvio Berlusconi.

Giuseppe Tornatore è attualmente considerato un riferimento obbligatorio nel cinema italiano.