Le sorprese che si prospettano ai premi 2019 di Cannes
8460
post-template-default,single,single-post,postid-8460,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,qode-news-2.0.1,qode-quick-links-2.0,aawp-custom,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Le sorprese che si prospettano ai premi 2019 di Cannes

Gli 2019 Cannes si stanno configurando per darci molte sorprese. Lo spagnolo Pedro Almodóvar ancora una volta gareggerà per la Palma d'oro. C'è un film latinoamericano nominato. Un totale di donne 13 fanno parte della selezione ufficiale. Quentin Tarantino fu lasciato fuori. YALejandro González Iñárritu, presiederà quest'anno la giuria.

La prossima cerimonia del Cannes 2019 si terrà da 14 a 25 a maggio in Francia.

Almodóvar ritorna

Pedro Almodóvar ha partecipato a questo premio in più occasioni. Il suo tour di Cannes include titoli come Tutto su mia madre (1999) ritorno (2006) Gli abbracci spezzati (20009) La pelle che abito (2011) y Giulietta (2016).

A Cannes 2019, Dolore e gloriaIl film semi-autobiografico del cineasta spagnolo è considerato uno dei favoriti. È un film autoreferenziale su un regista anziano, interpretato da Antonio Banderas e Penelope Cruz. Il film è stato persino paragonato al capolavoro italiano Fellini, "8 1 / 2".

Anche se Almodóvar sembra il favorito, non ha vita facile. Affronterà veterani come Ken Loach, i fratelli Dardenne, Jim Jarmusch, Terrence Malick e Xavier Dolan. Tutti, sono già stati premiati.

America Latina in Costa Azzurra

Tra i candidati 19 nella categoria principale, c'è un film latinoamericano. Riguarda il brasiliano Bacurau di Juliano Dornelles e Kleber Mendonça Filho.

Bacurau è descritto dai suoi registi come "Un film d'avventura ambientato in Brasile tra qualche anno." E 'stato girato nel Rio Grande de Norte con Paraíba. Con posizioni trovate dopo un'estesa indagine di diecimila chilometri nel nord-est del paese. Sono circa sei mesi di riprese, con una squadra di persone 150.

Ed è stato un progetto sviluppato da 2009 ma girato solo su 2018.

film artel

Donne a Cannes 2019

Ti ricordi la foto di 2018 in cui i cineasti 82 hanno protestato sul tappeto rosso per chiedere equità di genere?

Perché da quel momento, gli organizzatori hanno promesso di aumentare la visibilità delle donne cineasti al festival.

Ed è che solo una donna ha parzialmente vinto la prestigiosa Palma d'Oro. Era a 1993 e il vincitore era Jane Champion, direttore di La lezione di piano.

Pertanto, ora le donne 13 sono state incluse nella selezione ufficiale. Di questi, quattro registi sono sulla lista:

Jessica Hausner per Little Joe. Mati Diop per Atlantici. Celine Schiamma per Ritratto di una giovane donna in fiamme e Justine Triet per Sibilla.

L'ultima volta che quattro donne hanno gareggiato per la Palma d'Oro è stata all'2011.

donne in cannes 2018

Malick: glorioso. Tarantino: fuori

Terrence Malick torna in lizza dopo aver vinto la Palma d'Oro a 2011. Questa volta, con Una vita nascostae, cassetta su un obiettore di coscienza antinazista austriaco eseguito in 1943.

Al contrario, il regista americano Quentin Tarantino è stato tralasciato. Il film molto atteso C'era una volta a Hollywood, interpretato da Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie, non è riuscito a inserire la lista delle nomination.

Da parte sua, il direttore artistico di Cannes, Thierry Fremaux, si è lamentato prima dei critici che il film è ancora in fase di montaggio. Ha anche spiegato che l'insistenza di Tarantino nell'usare il laborioso formato 35mm ritarderà il suo completamento.

Senza dubbio il Cannes 2019 promette di darci molte sorprese premiando il meglio del cinema mondiale.

terrence malick
Immagine animata dell'animazione 'condividi la tua arte'
Non ci sono commenti

Invia un commento