Una mostra dedicata a Luis Buñuel alla Cineteca
17879
post-template-default,single,single-post,postid-17879,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,qode-news-2.0.1,qode-quick-links-2.0,aawp-custom,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Una mostra eccezionale dedicata a Luis Buñuel alla Cineteca

A causa della Guerra civile spagnola, molti hanno dovuto lasciare il loro paese di origine e cercare l'esilio.

Questo era il caso di Luis Buñuel Portólesche si rifugiarono dentro Messico, un luogo che lo avrebbe accolto e dove avrebbe svolto gran parte del suo lavoro cinematografico.

Il suo passaggio attraverso il paese fu così straordinario che ora il Cineteca nazionale Rende omaggio allo spettacolo: Buñuel in Messico.

È qui che ha realizzato i nastri 21 tra i quali spiccano The Forgotten o Viridiana.

Inoltre, la mostra gira intorno agli anni 40 per 60 e ha raccolto fotografie, documenti, sceneggiature, film, lettere, poster, sceneggiature e costumi.

Durante questa fase Buñuel ottenne riconoscimenti e prestigio, diventando uno dei più grandi cineasti del mondo.

Proprio come molte delle sue opere sarebbero diventate successivamente cult.

Il suo occhio critico e il suo sguardo acuto rappresentavano i problemi sociali, la psicologia del personaggio, le passioni umane e la realtà in modo crudo.

È così che il messicano surreale e nazionalizzato considerato ha trasformato la cinematografia nazionale.

La mostra arriverà in galleria il 30 October di 2019.

Potrebbe piacerti anche:

Il sogno che Dalí ha creato per un film di Hitchcock

La scrittura automatica di André Bretón, una trascrizione dei suoi sogni

Immagine animata dell'animazione 'condividi la tua arte'
Non ci sono commenti

Invia un commento